Blog

Dal Nostro Sangue un Gel contro la Perdita di Capelli

Può un gel creato con il sangue e iniettato sotto il cuoio capelluto risolvere definitivamente il problema della perdita di capelli?

La scienza sembra essere finalmente vicina alla svolta definitiva per la cura del problema della perdita di capelli che, ormai, affligge sempre più persone.

Al momento le cure più utilizzate sono a base di minoxidil: si tratta di una soluzione che viene frizionata sulla testa e che agevolerebbe la crescita del capello. Il limite di questo metodo, secondo l’Associazione Britannica dei Dermatologi, è che funziona solo fino a quando viene utilizzato.

Il gel in questione, invece, contiene plasma ricco in piastrine − Platelet Rich Plasma, (PRP), in inglese − che si è dimostrato una risorsa importante nel campo della medicina rigenerativa.

Si ottiene prelevando 60-70 ml di sangue venoso. Le provette vengono immesse in una centrifuga che, in pochi minuti, separa le componenti del sangue e permette di ottenere una massa gelatinosa, il PRP, fonte di fattori di crescita. Dopo aver anestetizzato la zona da trattare, lo specialista passa sul cuoio capelluto una sorta di rullo provvisto di micro-punte, in grado di provocare una lieve abrasione che favorisca l’attivazione dei fattori di crescita del capello. Infine, inietta la soluzione ottenuta, per poi procedere al massaggio del cuoio capelluto.

Il PRP viene utilizzato per riparare e fare crescere le cellule e viene spesso usato nella cura delle ferite ai tendini e nelle bruciature. Adesso i ricercatori della New york University lo stanno testando su alcuni volontari per la cura dell’alopecia. Lo studio preliminare ha stabilito non solo che si tratta di un procedimento sicuro, ma che sensibili sono i miglioramenti nella crescita del capello, già dopo cinque iniezioni. Il gel sembrerebbe essere in grado di stimolare l’attività delle cellule staminali dei bulbi piliferi ancora presenti, ma silenti o sofferenti.

Perdita di capelliIl PRP si esegue in ambulatorio e richiede circa 30-45 minuti e non è richiesta convalescenza. Non servono particolari analisi preparatorie, anche se è sempre meglio effettuare un esame del sangue, specie se si hanno problemi di coagulazione o di funzionalità epatica.

I capelli cominciano a comparire 1 o 2 mesi dopo la prima seduta, raggiungendo il massimo della crescita dopo circa 6 mesi. Per potenziare ulteriormente il risultato, nei casi di diradamenti più seri, si ripete la procedura dopo 2 o 3 mesi. In genere, poi, basta un richiamo una volta l’anno.

In attesa del gel, per interrompere la caduta dei capelli e favorirne la ricrescita, ti invitiamo a provare Vibration Hair, il nostro rivoluzionario cosmetico spray a base di Coenzima Q10, Rosa Gallica ed estratto di Ginkgo-Biloba e a discutere con noi della sua straordinaria efficacia.




Share this story